Cosa si mangia al Capodanno Cinese?

Ingredienti e specialità per augurare un felice Anno della Tigre

Ormai ci siamo, ancora pochi giorni e inizia l’Anno della Tigre! Per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo lunare, i cinesi si riuniscono in famiglia intorno ad un copioso cenone in cui i piatti tradizionali sono scelti non solo perché sono buoni, ma anche perché rappresentano auguri di felicità, prosperità, longevità e ricchezza. E allora, cosa si mangia al Capodanno Cinese?

I preparativi sono a buon punto, le iscrizioni di buon augurio e le lanterne rosse decorano case e quartieri. La gente è indaffarata a fare gli ultimi acquisti alimentari per far sì che non manchi proprio niente per il cenone di lunedì prossimo.

Secondo l’usanza popolare tradizionale cinese, la cena di Capodanno è molto elaborata, di solito consiste in jiaozi (ravioli cinesi), spaghetti lunghi, tangyuan e molto altro. Due piatti sono assolutamente indispensabili: uno è il pesce, servito intero con la testa e la coda intatte, che simboleggia l’abbondanza; l’altro sono i jiaozi, che simboleggiano la riunione in famiglia e l’inizio del nuovo anno.

Anche frutta e verdura non possono mancare, come il cavolo cinese, la lattuga, i mandarini e il pompelmo cinese, alimenti che rappresentano auguri di fortuna, felicità e ricchezza per il nuovo anno.

In questo post, vi parlo di questi ed altri alimenti e del perché sono indispensabili durante le celebrazioni del Capodanno Cinese.

Il cenone di Capodanno

La sera del 除夕Chúxì, la famiglia si riunisce intorno ad un abbondante banchetto. Purtroppo in questi ultimi anni molte le famiglie restano separate a causa della pandemia.

Tradizionalmente, durante la Festa della Primavera, i cinesi ritornano alla città natale 老家 lǎojiā per trascorrere le festività insieme ai propri cari. In casa tutto è rosso, simbolo di felicità e buona fortuna.

In un’atmosfera allegra e gioiosa, preparano i jiaozi, imbandiscono la tavola e condividono il momento più importante dell’anno. I diversi piatti sono serviti tutti insieme e messi al centro del tavolo, finché finalmente si è pronti per installarsi a tavola e degustare le prelibatezze. Ognuno si serve assicurandosi di assaggiare un po’ di tutto perché il nuovo anno non manchi di niente. C’è chi fa attenzione alla linea, ma difficile resistere! Infondo, il Capodanno è una volta all’anno 😊

Cosa si mangia al Capodanno Cinese?

La cultura cinese è ricca di simboli porta fortuna basati sui valori della Felicità 福 Fú, Longevità 寿 Shòu, Prosperità 禄 lù, Doppia Felicità  Xǐ, e Ricchezza 财 Cái.

Come vi spiegavo nel PAROLE E SIMBOLI PORTA-FORTUNA ( se non lo avete ancora guardato, cliccate qui), in cinese i giochi di parole sono alla base dei simboli porta-fortuna.

Ciò è vero anche a tavola. Infatti, spesso i nomi dei piatti o dei loro ingredienti suonano simili a parole e frasi di buon augurio per il nuovo anno, mentre altri cibi hanno un significato simbolico.

Vediamo i principali uno per uno.

Ravioli cinesi

I jiaozi, 饺子jiǎozi, sono un tipo di pasta ripiena, tipica del nord della Cina. Prepararli 包饺子Bāo jiǎozi e mangiarli 吃饺子Chī jiǎozi è una delle attività più importanti dell’ultimo dell’anno! La pasta è fatta di farina di grano, lavorata insieme all’acqua a formare dei cerchi. Il ripieno puo’ essere fatto in vari modi, tra cui il più comune è con carne tritata di maiale, cavolo cinese 白菜 Báicài, funghi shiitake 香菇xiānggū, zenzero, germogli di bambù, castagne d’acqua, olio di sesamo, salsa di soia. Possono essere cotti a vapore e accompagnati da una salsa, oppure fritti. Sono molto apprezzati non solo per il sapore, ma anche perché simboleggiano il ritrovarsi insieme in famiglia e l’inizio del nuovo anno. Con la loro forma, ricordano anche i lingotti d’oro della tradizione cinese 金宝 Jīnbǎo.

Ravioli cotti in acqua bollente. Si mangiano accompagnati dalla salsa di soia.

Un altro tipo di pasta ripiena sono i wonton,  馄饨 Húntún. Sono fatti a partire da quadrati di pasta, più sottili dei dischi con cui si fanno i jiaozi e più rapidi da cuocere dei jiaozi, farciti con un ripieno di carne e ripiegati a fagottino.

Wonton,  馄饨 Húntún

Involtini primavera

Gli involtini primavera, 春卷 chūnjuǎn, sono una specialità molto popolare in Cina. Sono fatti a partire da fogli di pasta di grano, farciti con carne cotta o verdure come germogli di soia, erba cipollina cinese e poi fritti.  Con la loro forma di lingotti d’oro, simboleggiano la ricchezza.

Pesce intero

In cinese pesce si dice 鱼 yú, parola che si pronuncia in modo identico a 余 yú, che significa abbondanza, eccedenza, che ne rimane. Per questo al cenone non può mancare il pesce, simbolo di abbondanza e prosperità per tutto l’anno. Per cui l’espressione 年年有余 Nián nián yǒuyú, abbondanza ogni anno, diventa 年年有鱼 Nián nián yǒuyú,  pesce ogni anno. Un pesce molto apprezzato è la carpa. Quando mangiate il pesce, ricordatevi di non rigirarlo! E’ un gesto di cattivo auspicio perché fa pensare alle barche che si rigirano e affondano…

Crostacei

Anche i crostacei come i gamberetti, 小虾 xiǎoxiā, e i gamberi,  大虾 dàxiā, sono molto apprezzati, come simbolo di felicità e buona fortuna.

Pollo

Il pollo, 鸡肉 jīròu, è preparato e servito intero, come simbolo di unione della famiglia.

Anatra

L’anatra, 鸭肉 yāròu, simbolo di fertilità, è spesso preparata marinandola tutta la notte e poi cuocendola arrosto.

Uova

Le uova, 蛋 dàn, spesso di caglia o di anatra, sono cotte sode e colorate di rosso come simbolo di fertilità.

Tofu

Il tofu fresco non viene servito per il cenone, a meno che non sia preparato con salse che gli facciano assumere il colore rosso. Questo perché è di colore bianco, colore che nella cultura cinese è associato alla morte. Il tofu può essere consumato però nella forma essiccata,  豆腐干 dòufǔgān,  simboleggiando felicità e benedizioni per la casa, oppure fritto, 炸豆腐 zhá dòufǔ, simboleggiando oro e quindi ricchezza.

Tofu fritto su pasta saltata 炒面 chǎomiàn

Pasta

Oltre alla pasta ripiena, anche i vermicelli, 粉丝, fěn sī, e gli spaghetti cinesi, 面条miàntiáo, fanno parte del menu di Capodanno. I vermicelli sono a base di farina di fagiolo mungo; i miantiao sono a base di farina di grano. La versione lunga, 长面Cháng miàn, è particolarmente apprezzata come simbolo di longevità. Proprio perchè sono simbolo di lunga vita, non vanno serviti spezzati.

Verdure e funghi

La cucina cinese è ricca di verdure, con una la doppia funzione sia di favorire la salute che per dare colore ai piatti. Tra le verdure più utilizzate, c’è sicuramente il cavolo cinese, 白菜 Báicài.  E’ un tipo di cavolo che si presta a molti piatti, come la fonduta cinese, i jiaozi, e anche saltato. Il suo nome stesso è considerato di buon auspicio. Infatti, 白 Bái, che significa bianco, ha suono simile a 百 Bǎi, che vuol dire “cento”, e 菜 cài che significa verdura,  è simile di suono alla parola 财 cái, che significa ricchezza.

炒白菜

Anche mangiare la lattuga, 生菜 shēngcài, porta-fortuna come simbolo di fertilità, perché 生 shēng significa anche fare figli.

Carote 胡萝卜 hú luóbo e ravanelli rossi红萝卜  hóng luóbo per il loro colore sono considerati porta fortuna. Così come ingredienti come l’aglio cinese 韭菜 jiǔcài, che simboleggia una lunga vita.

Mangiare la zucca, 南瓜 nánguā, per l’anno nuovo porta fortuna, essendo un augurio di prosperità e abbondanza per i posteri.

Un’insalata mista è considerata di buon auspicio, portando armonia nella famiglia.

Tra I funghi, i funghi Muer 木耳 mùěr e gli shiitake 香菇 Xiānggū sono molto apprezzati come simbolo di longevità.

Frutta

La frutta fresca è simbolo di vita e di nuovo inizio. Tra la frutta, gli agrumi sono molto apprezzati per celebrare l’arrivo del nuovo anno per la loro forma tonda, che simboleggia l’unità della famiglia, e per il loro colore giallo e arancione, che ricorda l’oro e quindi rappresenta la ricchezza e la fortuna. In particolare il mandarino, 橘子júzi ha una pronuncia simile a quella della fortuna, 吉 jí.

Altra frutta che non puo’ mancare:

  • Litchi, 荔枝 lìzhī
  • Longan, 龙眼 Lóngyǎn, letteralmente “occhio del drago”
  • Uva, 葡萄pútaó, rappresenta la fertilità, l’abbondanza
  • Giuggiole, 红枣hóngzǎo, di colore rosso
  • Mela, 苹果píngguǒ,  simboleggia la pace, perché la parola  苹si pronuncia come 平 píng di 平安, che vuol dire pace
  • Ananas, 菠萝 Bōluó, ricchezza, fortuna
  • Melograno, 石榴 shíliu, prosperità

Le pesche 桃táo sono simbolo di lunga vita e di abbondanza per molte generazioni. Sono associate al dio della Longevità 寿 Shòu. Sono spesso servite in coppia, specialmente come augurio per le persone anziane.

Alimenti di forma tonda

Le tang yuan, 汤圆 tāngyuán, simboleggiano l’unità della famiglia, il ritrovarsi tutti insieme.

Nella cultura cinese, le forme rotonde sono molto apprezzate perché rappresentano l’unità della famiglia, lo stare insieme, in modo particolare durante le celebrazioni dell’anno nuovo. Tra gli alimenti di forma rotonda porta-fortuna troviamo per esempio:

  • Le castagne d’acqua, 荸薺 bíqí  
  • Le tangyuan, 汤圆 tāngyuán, letteralmente ” palline rotonde in brodo “. Le tangyuan sono chiamate anche yuanxiao 元宵, yuánxiāo, perché si mangiano principalmente in occasione della Festa delle Lanterne, il 15° giorno del 1° mese lunare, con cui si concludono le celebrazioni per il nuovo anno. Sono fatti tipo gnocchi di farina di riso ripieni di sesamo nero macinato e di zucchero o miele. Si cuociono in acqua bollente e serviti con la loro acqua di cottura.
  • Polpettine di carne, 肉丸 ròuwán, e di pesce, 鱼丸; yúwán
  • Melone, 瓜; guā
  • Pompelmo, 柚子; yòuzi. Oltre a rappresentare l’unità della famiglia, il pompelmo rappresenta anche l’abbondanza, la prosperità e la ricchezza. Infatti, sia per il suo colore (come gli altri agrumi) che per il suo nome di suono simile alla giada 玉 Yù, è considerato un simbolo di ricchezza.  

Dolci e dolcetti

Affinchè il nuovo anno cominci in dolcezza, è tradizione mangiare il 年糕 nián’gāo insieme anche a frutta candita e semi. Il Nian gao è fatto con farina di riso glutinoso. Mangiarlo è considerato propizio per il nuovo anno perché ha il simbolo di aumentare la prosperità di anno in anno. Infatti, 糕 gāo, dolce, si pronuncia come 高 gāo, che significa alto.

La frutta candita e i semi sono serviti insieme a dolcetti, 糖食 tángshí, in un vassoio apposta chiamato 过年果盘 Guònián guǒpán, piatto di frutta di Capodanno. Questo vassoio spesso è composto da 8 compartimenti, essendo l’8 un numero fortunato.

过年果盘 Piatto di frutta del Capodanno cinese

Secondo i gusti, nel vassoio si puo’ mettere:

  • melone candito
  • semi di loto canditi:fertilità e molti discendenti)
  • giuggiole candite
  • arachidi: prosperità
  • arachidi essiccate: salute e longevità
  • noci: felicità per tutta la famiglia
  • zenzero candito: salute e longevità
  • radice di loto candita: abbondanza anno dopo anno
  • cocco candito: unità della famiglia
  • frutta candita: dolcezza nell’anno nuovo
  • ananas essiccata: successo al lavoro
  • palline di sesamo: oro e prosperità
  • longan essiccate: molti figli maschi
  • kumquat: oro e prosperità
  • melone d’inverno essiccato: buona salute e longevità

E voi, siete pronti a dare il benvenuto all’Anno della Tigre?

Sicuramente questa lista non è esaustiva, essendoci anche altri alimenti considerati di buon augurio per il nuovo anno, ma penso che dia già una buona idea della ricchezza del cenone dell’ultimo dell’anno e dell’importanza di questi simboli nella cultura cinese.

Se conoscete altri alimenti porta-fortuna nella cultura cinese, potete condividerli con noi alla pagina Facebook e Instagram.

Direi che ora siamo proprio pronti per accogliere il nuovo anno lunare! Se non lo avete già fatto, mandate gli auguri ai vostri amici e clienti cinesi! Nel post Come fare gli auguri per il Capodanno Cinese? troverete molti esempi utili.

E voi, siete pronti a dare il benvenuto all’Anno della Tigre?

过年好 !祝大家虎年大吉大利,心想事成!过年好 !Guònián hǎo! Zhù dàjiā hǔ nián dàjí dàlì, xīn xiǎng shì chéng! Vi auguro un Felice Anno della Tigre, che tutti i vostri desideri si realizzino!

Published by Valentina

Valentina is an international communication consultant. She has served communication and PR agencies for several years by providing insights into local French and Italian food trends and traditions. Thanks to her multicultural background, she focuses on promoting intercultural collaboration for sustainable living.